LOTTA AGLI INCENDI

“Il comburente è una sostanza che agisce come agente ossidante di un combustibile in una reazione di combustione. Senza di esso, la combustione non ha luogo”.

Nonostante questi agenti che provocano la combustione dei nostri alberi, specialmente nei boschi meridionali e in particolare in Sicilia, siano conosciuti si continua a non muovere un dito. Il 40% degli incendi si verifica nella nostra isola e ogni anno è la trita ripetizione dei fatti degli anni precedenti. I luoghi sono uguali, le mancanze pure, le dichiarazioni coincidenti alla lettera, le indignazioni purtroppo ripetitive. Le uniche variazioni che possono esserci sono l’inizio e la durata dell’incendio.

Alcuni anni fa un Presidente della Regione ha cercato di abbozzare delle soluzioni supportato da osservazioni precise e responsabili, individuando anche delle possibili cause scatenanti, però queste soluzioni erano legate al controllo e alla demolizione degli appetiti milionari e agli appalti per lo spegnimento. Come spesso accade nel nostro Paese però alle parole non seguono i fatti, sembrano parole scritte sull’acqua o tracciate con il fumo.

Nessuna inchiesta, nessuno studio e nessuna riflessione sul perché altre grandi aree nel nostro territorio non siano toccate.

Intanto elicotteri e canadair, spesso al di sotto di ogni sospetto, volano sulle nostre teste, la fuliggine degli incendi si deposita sui nostri panni stesi, balconi e terrazzi. Poi arriveranno le piogge… e come spesso accade con la stagione invernale il furore nel fare domande scomparirà e rimarrà solo una triste e cieca INDIFFERENZA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *