Ambiente

7 articoli

100 parlamentari per la cannabis legale

Ho sottoscritto insieme a oltre 100 parlamentari aderenti all’Intergruppo parlamentare per la legalizzazione della cannabis una lettera al Presidente Conte perché all’interno degli Stati generali si prenda in esame l’annoso problema dell’insufficiente produzione di cannabis per fini terapeutici e della filiera della canapa industriale, pronta a giocare un grande ruolo nella transizione ecologica della economia italiana e infine sulla necessità di rivedere la legislazione sulla cannabis, per restituire al circuito della legalità e dell’economia una pratica che nel mondo sempre più ha intrapreso un percorso di legalizzazione. Leggi il testo integrale

Un nuovo giardino a Palermo

Alla memoria di Epifanio Li Puma, nell’anniversario della morte per mano mafiosa PALERMO, 3 MARZO – Presso un’area verde degradata di via Epifanio Li Puma al quartiere Sperone, nascerà un giardino dedicato al sindacalista-contadino ucciso dalla mafia nel marzo 1948. Grazie alla donazione dei deputati del M5S Leonardo Aldo Penna e Adriano Varrica e con il contributo del consigliere di circoscrizione Pasquale Tusa, sono stati donati complessivamente venti esemplari di lecci, antiche querce mediterranee, un tempo diffuse in tutta la Sicilia. Alla piantumazione ha partecipato, insieme al Sindaco di Palermo, una delegazione dell’Istituto Di Vittorio guidata dalla preside, Prof.ssa Angela Mirabile e il parroco del quartiere, Don Ugo Di Marzo. «Era mia intenzione da molto tempo – ha dichiarato l’on. Leonardo Aldo Penna – destinare parte dello stipendio da parlamentare alla donazione di alberi per nuove aree verdi in città, con un occhio speciale alle periferie più degradate e abbandonate. […]

Il verde a Palermo, un bilancio per il rilancio

INCONTRO TRA ESPERTI E CITTADINI PER IL RILANCIO DEL VERDE URBANO Si è svolto lunedì 2 marzo, alla Real Fonderia alla Cala di Palermo, l’incontro “Il verde a Palermo: nuovi parchi, giardini storici e aree verdi di quartiere”, promosso dalla consigliera comunale del Movimento 5 stelle, Concetta Amella e dal deputato nazionale, Leonardo Aldo Penna. All’incontro hanno partecipato numerosi esperti del settore e una folta rappresentanza di comitati civici in prima linea nella difesa del verde urbano. Al centro del dibattito lo stato di due grandi aree verdi cittadine, il Parco Libero Grassi e il Parco Ninni Cassarà, il primo mai aperto alla fruizione dei cittadini, il secondo ancora sotto sequestro e in attesa di una bonifica di cui si ignorano tempistiche e modalità. Nel mezzo, la furia “arboricida” degli ultimi tempi, con gli abbattimenti di esemplari anche storici causati da cattiva manutenzione e scarse cure, dall’emblematico alianto dello Spasimo […]

Periferie e verde urbano: ci vediamo a Palermo!

Due giornate di incontri e iniziative per il rilancio di Palermo ⭐2 marzo ore 10 – Donazione alberi per istituzione del giardino dedicato alla memoria di “Epifanio Li Puma“, in occasione dell’anniversario del suo assassinio per mano mafiosa (via Li Puma);ore 16 – Il verde a Palermo (clicca qui) ⭐03 Aprile – Stati Generali delle Periferie di Palermo (clicca qui) In preparazione dell’evento, è disponibile un questionario “La città com’è, la città che vorremmo“. Per partecipare, clicca qui.

Intervista a ZeroZeroNews

Vivisezione Cinque Stelle. Diretta e in profondità.  Parte dalla Sicilia la spinta più forte all’autoanalisi del Movimento 5 Stelle sul disastro elettorale in Emilia Romagna e Calabria. Un’autoanalisi a metà fra l’elettroshock e lo scirocco della scissione. Al “non possiamo fare come gli struzzi che mettono la testa sotto la sabbia” di Giorgio Trizzino è seguito, con l’effetto di una doccia gelata, l’appello  di Aldo Penna:  “basta col Rousseau! il Movimento abbandoni le trincee del ‘come eravamo’ per esplorare le nuove frontiere del ‘come dovremo essere’.” Già dirigente del Psi e del Partito Radicale in Sicilia e dall’inizio della legislatura autorevole think tank di 5 Stelle a Montecitorio, Aldo Penna ha messo il dito nella piaga della sconfitta che i grillini non riescono ad elaborare e a far rimarginare. “E’ urgente intanto risolvere l’interrogativo sul che fare nelle Regioni e nei grandi Comuni, dove vige il sistema maggioritario e dove occorre scegliere se continuare a soccombere o invece riaffermare con orgoglio i propri punti programmatici, […]

Alberi per Palermo

Giovedì 23 gennaio 2020 ho donato (i primi) dieci lecci per la creazione di un nuovo giardino urbano in via Li Puma, nel popolare quartiere di Brancaccio a Palermo. Ringrazio la disponibilità delle istituzioni comunali e dei tecnici, ringrazio Mario Pintagro per la consulenza e per l’articolo sulle pagine palermitane di Repubblica. Soprattutto ringrazio la Signora Vassallo, residente del quartiere, che ci ha fatto dono dell’acqua per la prima innaffiatura e che ci ha assicurato vigilanza e cura a nome di tutti.