lovegiver

2 articoli

La proposta di legge su sessualità e disabilità procede, nonostante Covid-19.

Intervista al blog “Viaggi in carrozzina” di Gianfranco Falcone (L’Espresso) del 27 marzo 2020 È dal dodici marzo che viviamo sotto assedio. Reclusi nelle nostre case e con poche ore d’aria a disposizione. Non è difficile, ma neanche così facile come descritto da qualcuno. Nuovi riti e nuovi ritmi si impongono. A noi trovarli.Intanto le persone disabili fanno sempre più fatica a procurarsi il necessario. Io ho dovuto smettere la fisioterapia, che è essenziale per una persona tetraplegica come me, e sono senza badante. Se non ci fosse mia madre, che ha ottanta due anni, a preparare i pasti e riordinare la casa vivrei nell’immondizia. Intanto compaiono su quotidiani e settimanali lettere disperate di genitori, che non ce la fanno più a garantire livelli minimi di assistenza ai figli disabili gravi.Oggi diventa sempre più evidente che quando i medici dovranno, e già devono, scegliere chi salvare metteranno le persone disabili […]

LOVEGIVERS, cresce il sostegno nel Paese per una battaglia di civiltà

La mutata maggioranza parlamentare avrà come uno degli effetti un iter parlamentare più agevole e spedito di alcune proposte di legge che affrontano tematiche sociali di cui c’è urgenza nel Paese. Tra queste, il riconoscimento della figura dell’assistente all’emotività, affettività e sessualità per le persone con disabilità, proposta di legge a mia firma, frutto del lavoro di elaborazione del Comitato Lovegiver, guidato da Max Ulivieri, e dello psicoterapeuta Fabrizio Quattrini. Nei mesi scorsi, su questo tema, c’è stata un’attenzione crescente con presentazioni di libri, organizzazione di dibattiti, interventi sulla stampa e programmi televisivi, che hanno sottolineato l’urgenza di definire per legge questa figura. Da troppo tempo la sessualità nei disabili è stata vista come un fastidio su cui sorvolare, mentre è sempre più urgente che quest’aspetto della vita dell’individuo con disabilità sia affrontata, dando risposte dello stesso rilievo e urgenza di quelle, ad esempio, riguardanti l’abbattimento delle barriere e l’inclusione […]