giuseppe conte

3 articoli

#Disabilità – L’impegno comune di Governo e Parlamento

Oggi, 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità, una delegazione dell’Intergruppo Parlamentare sulle Disabilità è stata a Palazzo Chigi dove abbiamo partecipato ad un incontro con il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e i presidenti delle federazioni associative FAND e FISH. Ringraziamo il Presidente Conte per il percorso di dialogo e collaborazione avviato con il nostro Intergruppo, nato un anno fa e di cui fanno parte settanta tra deputati e senatori di tutti i gruppi parlamentari, e con le realtà associative, delle professioni e imprenditoriali legate al mondo della disabilità: con la nuova unità operativa, siamo certi di poter rispondere al meglio, già in occasione dell’imminente Legge di Bilancio, alle istanze e ai bisogni di una sempre più rilevante parte della popolazione e delle loro famiglie. Questa giornata, del resto, non è soltanto una celebrazione dei diritti delle persone con disabilità, ma deve essere, per noi rappresentanti dei cittadini […]

A Palazzo Chigi l’Intergruppo disabilità incontra Giuseppe Conte

Si è svolto stamattina, a Palazzo Chigi, un incontro tra una delegazione dell’Intergruppo parlamentare sulle disabilità e il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.Della delegazione parlamentare facevano parte Leonardo Penna (M5S). Lisa Noja (Italia Viva), Giusy Versace (Forza Italia), Fabiola Bologna (M5S).È stato un confronto molto proficuo, nel corso del quale abbiamo iniziato ad affrontare alcune delle istanze pervenute nel corso di questi ultimi mesi dalle associazioni a difesa dei diritti delle persone con disabilità.L’interlocuzione tra il Governo e l’Intergruppo proseguirà nelle prossime settimane con l’obiettivo di dare risposte concrete e di garantire un rapporto e un dialogo costante tra le associazioni, il parlamento e il governo. L’intergruppo parlamentare, nato su mia iniziativa qualche mese fa e che oggi conta circa cinquanta tra deputati e senatori di tutti i gruppi di maggioranza e opposizione, tornerà a riunirsi nei prossimi giorni per stabilire un cronoprogramma e con lo scopo di armonizzare le […]

Una grande prova democratica, da esportare fuori dai partiti

L’imponente partecipazione degli iscritti cinquestelle alle votazioni per l’avvio del governo Conte è una grande dimostrazione di partecipazione popolare. L’iscritto, come il cittadino nelle elezioni politiche, non è solo un numero, ma un titolare di pieni diritti e di una pesante scheda elettronica capace di ribaltare quanto i vertici possano aver deciso. Il radicamento dell’idea di democrazia diretta nel movimento è così solido da non temere il voto anche per quanto riguarda il cosiddetto recall, ovvero la sfiducia per il dirigente che non assolva al meglio il proprio mandato. Altre forme di democrazia diretta vanno sperimentate, sia nella partecipazione alla vita interna dei partiti, sia attraverso formule di open democracy che si stanno sempre più affermando come modelli efficaci di partecipazione, come le citizens’ assembly, già affermatesi dentro e fuori i confini europei, cioè assemblee deliberative su tematiche di grande interesse pubblico, composte da comuni cittadini scelti per estrazione a […]