disabilità

6 articoli

La proposta di legge su sessualità e disabilità procede, nonostante Covid-19.

Intervista al blog “Viaggi in carrozzina” di Gianfranco Falcone (L’Espresso) del 27 marzo 2020 È dal dodici marzo che viviamo sotto assedio. Reclusi nelle nostre case e con poche ore d’aria a disposizione. Non è difficile, ma neanche così facile come descritto da qualcuno. Nuovi riti e nuovi ritmi si impongono. A noi trovarli.Intanto le persone disabili fanno sempre più fatica a procurarsi il necessario. Io ho dovuto smettere la fisioterapia, che è essenziale per una persona tetraplegica come me, e sono senza badante. Se non ci fosse mia madre, che ha ottanta due anni, a preparare i pasti e riordinare la casa vivrei nell’immondizia. Intanto compaiono su quotidiani e settimanali lettere disperate di genitori, che non ce la fanno più a garantire livelli minimi di assistenza ai figli disabili gravi.Oggi diventa sempre più evidente che quando i medici dovranno, e già devono, scegliere chi salvare metteranno le persone disabili […]

#Coronavirus: Decreto #CuraItalia, misure per le persone con disabilità

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 16 marzo ha approvato un decreto-legge (definito “Cura Italia”), il secondo dopo quello del 2 marzo scorso, che contiene ulteriori misure straordinarie di sostegno all’economia e alle famiglie connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.Riguardo all’intero decreto ci soffermiamo qui strettamente sulle agevolazioni introdotte a favore delle persone che assistono familiari con disabilità e quelle a favore delle stesse persone con disabilità che siano lavoratori dipendenti. Permessi lavorativi (legge 104/1992) L’articolo 24 amplia – per i mesi di marzo e di aprile 2020 – i permessi lavorativi previsti dall’articolo 33 della legge 104/1992.I lavoratori che assistono una persona con disabilità e quelli cui è riconosciuta disabilità grave hanno a disposizione, complessivamente per i mesi di marzo e aprile 2020, 18 giorni di permesso retribuito coperto da contribuzione figurativa. Le persone che hanno diritto a tali permessi possono scegliere come distribuire i 18 giorni nei due […]

#Disabilità – L’impegno comune di Governo e Parlamento

Oggi, 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità, una delegazione dell’Intergruppo Parlamentare sulle Disabilità è stata a Palazzo Chigi dove abbiamo partecipato ad un incontro con il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e i presidenti delle federazioni associative FAND e FISH. Ringraziamo il Presidente Conte per il percorso di dialogo e collaborazione avviato con il nostro Intergruppo, nato un anno fa e di cui fanno parte settanta tra deputati e senatori di tutti i gruppi parlamentari, e con le realtà associative, delle professioni e imprenditoriali legate al mondo della disabilità: con la nuova unità operativa, siamo certi di poter rispondere al meglio, già in occasione dell’imminente Legge di Bilancio, alle istanze e ai bisogni di una sempre più rilevante parte della popolazione e delle loro famiglie. Questa giornata, del resto, non è soltanto una celebrazione dei diritti delle persone con disabilità, ma deve essere, per noi rappresentanti dei cittadini […]

Disability Care: ricerca scientifica e tecnologica in sanità

Lunedì 2 dicembre ho partecipato ad un interessante convegno al Ministero della salute organizzato da International Institute of Telemedicine, Neurospine community, Disability Pride Italia e Circle Habilitation Concept dal titolo “Disability Care: ricerca scientifica e tecnologica in sanità”.Una giornata di studio su diversi aspetti della disabilità e della ricerca scientifica che apre nuovi interessanti scenari per la piena autonomia, indipendenza e autodeterminazione delle persone con disabilità.Ai presenti ho dato la mia piena disponibilità, anche a nome dell’Intergruppo sulle Disabilità che coordino, a dare pieno sostegno alle iniziative, anche legislative, promosse in questo senso. Qui il mio intervento:  (immagini: Ammodo Studio / Rolando’s photos – Claudia Rolando Photography)

A Palazzo Chigi l’Intergruppo disabilità incontra Giuseppe Conte

Si è svolto stamattina, a Palazzo Chigi, un incontro tra una delegazione dell’Intergruppo parlamentare sulle disabilità e il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.Della delegazione parlamentare facevano parte Leonardo Penna (M5S). Lisa Noja (Italia Viva), Giusy Versace (Forza Italia), Fabiola Bologna (M5S).È stato un confronto molto proficuo, nel corso del quale abbiamo iniziato ad affrontare alcune delle istanze pervenute nel corso di questi ultimi mesi dalle associazioni a difesa dei diritti delle persone con disabilità.L’interlocuzione tra il Governo e l’Intergruppo proseguirà nelle prossime settimane con l’obiettivo di dare risposte concrete e di garantire un rapporto e un dialogo costante tra le associazioni, il parlamento e il governo. L’intergruppo parlamentare, nato su mia iniziativa qualche mese fa e che oggi conta circa cinquanta tra deputati e senatori di tutti i gruppi di maggioranza e opposizione, tornerà a riunirsi nei prossimi giorni per stabilire un cronoprogramma e con lo scopo di armonizzare le […]

LOVEGIVERS, cresce il sostegno nel Paese per una battaglia di civiltà

La mutata maggioranza parlamentare avrà come uno degli effetti un iter parlamentare più agevole e spedito di alcune proposte di legge che affrontano tematiche sociali di cui c’è urgenza nel Paese. Tra queste, il riconoscimento della figura dell’assistente all’emotività, affettività e sessualità per le persone con disabilità, proposta di legge a mia firma, frutto del lavoro di elaborazione del Comitato Lovegiver, guidato da Max Ulivieri, e dello psicoterapeuta Fabrizio Quattrini. Nei mesi scorsi, su questo tema, c’è stata un’attenzione crescente con presentazioni di libri, organizzazione di dibattiti, interventi sulla stampa e programmi televisivi, che hanno sottolineato l’urgenza di definire per legge questa figura. Da troppo tempo la sessualità nei disabili è stata vista come un fastidio su cui sorvolare, mentre è sempre più urgente che quest’aspetto della vita dell’individuo con disabilità sia affrontata, dando risposte dello stesso rilievo e urgenza di quelle, ad esempio, riguardanti l’abbattimento delle barriere e l’inclusione […]