Home

82 articoli

Roghi estivi e clientele d’annata

  La legislatura siciliana si è interrotta alcuni mesi prima della scadenza, l’estateè costellata da incendi devastanti e qualcuno si chiede perché mai, nonostante un vero esercito a difesa degli esigui boschi siciliani, si debbano subire sconfitte così devastanti. Da 60 anni si è molto più abili a incrementare le […]

Il nuovo meridionalismo deve partire dal recupero di una libertà che le vecchie e nuove plebi delle tre Sicilie non hanno mai davvero avuto.

Le città meridionali, quelle delle tre Sicilie (Calabria, Sicilia, Campania), portano sul loro tessuto urbanistico le piaghe purulente dell’influenza di una classe politica, rapace e devastante, che a partire dagli anni ’6o del secolo scorso ne ha stravolto e deturpato i centri storici. Tra il finire dell’800 e i primi […]

A Natale la Sicilia unita contro il ‘pizzo’

Qualche anno fa ammettere di pagare il ‘pizzo’ significava l’isolamento, denunciarlo esporsi a ritorsioni, predicare in tv che nessuno doveva sottostare al dispotismo mafioso, offrirsi come bersaglio alla codarda reazione mafiosa. Attraverso molte vie Palermo ha reagito. Imprenditori isolati si sono associati, il coraggio di pochi è divenuta reazione di […]

Per non dimenticare….

  Chi pensa che ci muoviamo verso un futuro di nuove libertà e antichi diritti sappia che le nere tenebre dell’oppressione sono pronte a seppellire e distruggere fratellanza ed eguaglianza. Auschwitz e Mauthausen sono monumenti all’orrore della shoah. Il genocidio dei contadini ucraini alla follia di Stalin. Le stragi dei […]

Il nuovo che irrompe, il vecchio che non cambia

  C’è un momento in cui un sistema, un’organizzazione, o una nazione si trovano a un bivio e la scelta che faranno li porterà alla rinascita o al declino. I semi infetti nel caso italiano sono contenuti tutti nel trascorso ventennio. Iniziato con la demolizione della Prima Repubblica il sistema […]

A caccia di (5) stelle

  A caccia di (5) stelle. La vittoria del Movimento 5 stelle, inattesa nelle dimensioni, ha provocato una scossa tellurica al sistema dei partiti tradizionali che la scala Mercalli indicherebbe come rovinosa o distruttiva. Dopo un tale fenomeno ci saremmo aspettati che il circuito mediatico si esercitasse nell’investigare le ragioni […]