Home

137 articoli

Periferie e verde urbano: ci vediamo a Palermo!

Due giornate di incontri e iniziative per il rilancio di Palermo ⭐2 marzo ore 10 – Donazione alberi per istituzione del giardino dedicato alla memoria di “Epifanio Li Puma“, in occasione dell’anniversario del suo assassinio per mano mafiosa (via Li Puma);ore 16 – Il verde a Palermo (clicca qui) ⭐03 Aprile – Stati Generali delle Periferie di Palermo (clicca qui) In preparazione dell’evento, è disponibile un questionario “La città com’è, la città che vorremmo“. Per partecipare, clicca qui.

La disabilità non è un limite.

Partendo dal bel titolo del libro di Anna Adamo, oggi è stato un piacere presentare, come coordinatore dell’Intergruppo parlamentare sulle Disabilità, il progetto di legge di Giusy Versace (A.C. 1721) per consentire il reclutamento degli atleti paraolimpici nei gruppi sportivi militari e dei corpi dello Stato. VIDEO Qui il video integrale della Conferenza stampa: http://webtv.camera.it/evento/15929#

Intervista a ZeroZeroNews

Vivisezione Cinque Stelle. Diretta e in profondità.  Parte dalla Sicilia la spinta più forte all’autoanalisi del Movimento 5 Stelle sul disastro elettorale in Emilia Romagna e Calabria. Un’autoanalisi a metà fra l’elettroshock e lo scirocco della scissione. Al “non possiamo fare come gli struzzi che mettono la testa sotto la sabbia” di Giorgio Trizzino è seguito, con l’effetto di una doccia gelata, l’appello  di Aldo Penna:  “basta col Rousseau! il Movimento abbandoni le trincee del ‘come eravamo’ per esplorare le nuove frontiere del ‘come dovremo essere’.” Già dirigente del Psi e del Partito Radicale in Sicilia e dall’inizio della legislatura autorevole think tank di 5 Stelle a Montecitorio, Aldo Penna ha messo il dito nella piaga della sconfitta che i grillini non riescono ad elaborare e a far rimarginare. “E’ urgente intanto risolvere l’interrogativo sul che fare nelle Regioni e nei grandi Comuni, dove vige il sistema maggioritario e dove occorre scegliere se continuare a soccombere o invece riaffermare con orgoglio i propri punti programmatici, […]

Dal “come eravamo” al “come dovremo essere”

L’avvio automatico sulla piattaforma Rousseau delle procedure per scegliere i candidati presidenti per le prossime elezioni amministrative da parte del M5S è stato ed è un errore: il Movimento deve riflettere su alleanze e progetto di governo locale, capire che da forza antagonista è divenuta forza di governo e che la gente deve valutarci per la capacità di riformare e cambiare attraverso buone leggi la vita degli italiani. Scegliere oggi i candidati presidenti ci consegnerebbe a un destino emiliano o calabrese di cui la nostra comunità non sente affatto bisogno: bisogna (e al più presto) decidere se continuare a regalare vittorie alle destre o invertire la tendenza e impedire che queste prendano la quasi totalità delle regioni italiane.  Con l’eclissi della polarizzazione dovuta alla imminente approvazione della legge elettorale proporzionale, il Movimento 5 Stelle non ha più l’esigenza di schierarsi con un polo o con un altro, né di proporsi […]

Alberi per Palermo

Giovedì 23 gennaio 2020 ho donato (i primi) dieci lecci per la creazione di un nuovo giardino urbano in via Li Puma, nel popolare quartiere di Brancaccio a Palermo. Ringrazio la disponibilità delle istituzioni comunali e dei tecnici, ringrazio Mario Pintagro per la consulenza e per l’articolo sulle pagine palermitane di Repubblica. Soprattutto ringrazio la Signora Vassallo, residente del quartiere, che ci ha fatto dono dell’acqua per la prima innaffiatura e che ci ha assicurato vigilanza e cura a nome di tutti.