killweb

44 articoli

Vere bugie, false verità

UN DRAPPELLO DI UOMINI E DONNE NUOVI NON PROSCIUGHERA’  LA PALUDE CHE STA INGHIOTTENDO IL PAESE CON LE BUONE INTENZIONI E LE BELLE PAROLE, MA CON LA VERITA’ Non riuscendo a imitare Walter che con caparbia convinzione, tanta faccia tosta e un’overdose di autolesionismo provocò la caduta di Prodi favorendo la seconda lunga ascensione al potere dell’incandidabile, Renzi ha deciso di divenire il Massimo.

Il Silenzio Imperfetto – Nicola Gratteri

Nicola Gratteri parla de “Silenzio imperfetto” il romanzo di Aldo Penna che affronta il tema mafia – politica. Il protagonista del romanzo è un giornalista, persona qualunque, con i problemi sentimentali e le tristezze che as sillano il suo quotidiano. Egli, involontariamente, diventa testimone di un fenomeno criminale la cui forza devastante minaccia il vivere civile e sociale. Lo scrittore, con questo romanzo, ripercorre decenni di efferatezze mafiose. Il protagonista, con i suoi articoli, cerca di dare voce a chi la mafia la combatte giorno dopo giorno, rischiando la vita. Nella pagina di presentazione del romanzo, il magistrato Antonio Ingroia, scrive che “nel libro di Aldo Penna, attraverso una trama avvincente, emerge l’intreccio tra poteri legali e poteri criminali che caratterizzano la cronaca di quegli anni”. PAGINA UFFICIALE: http://www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-122-1/aldo-penna/il-silenzio…

Palermo e Napoli le antiche capitali delle due Sicilie

  «Palermo e Napoli le antiche capitali del regno delle due Sicilie  sembrano avere storie secolari che corrono parallele: le dominazioni, le rivolte risolte in nuovi domini, la criminalità fattasi ordinamento giuridico, le intelligenze che brillano in solitudine e una pessima classe politica di destra e di sinistra che invece di riscattare un territorio lo deturpa e lo malversa. Palermo è governata da dieci anni da una maggioranza che non ha cambiato né il belletto né l’ossatura portante di una città affogata nel bisogno e nel ricatto. Migliaia di clienti pretendono il pagamento di scarsi emolumenti in cambio della loro fedeltà elettorale rifiutandosi ostinatamente di prestare il lavoro cui sono destinati. Tranne alcune infrastrutture: rete del gas, acqua, e un’interessante politica del risanamento del centro storico, realizzate nella fase orlandiana, Palermo oscilla nelle contraddizioni. Avanza di molti passi nella consapevolezza del suo popolo che comincia a considerare non eterna e […]