Archivi Giornalieri: 28 Luglio 2020

1 articolo

ROCCO CHINNICI: l’uomo che istituì il pool antimafia

Quasi dieci anni prima della strage di Falcone e Borsellino, veniva ucciso Rocco Chinnici. Chinnici fu un maestro per Falcone e Borsellino, li accolse in quello straordinario e innovativo strumento che fu il pool antimafia. Il magistrato ebbe sempre il coraggio delle sue scelte esponendosi in prima persona nel firmare quegli atti che puntavano dritto al cuore della mafia. Per tale ragione la cupola criminale organizzò una strage in grande stile, illudendosi che scomparso il magistrato Chinnici avrebbero fermato la macchina investigativa che stava già cominciando a scavare dentro i loro santuari segreti. Come la storia ci racconta non fu così, scomparso Chinnici la prima linea nella lotta contro la mafia fu occupata da Borsellino e Falcone che attraverso le loro indagini arrivarono nei pressi di quelle protezioni politiche che rendevano la mafia così diversa, imprendibile e pericolosa rispetto alla comune criminalità. Le stragi furono un pessimo affare per la […]