20 agosto 1977: veniva ucciso il tenente colonnello Russo

Il 20 agosto 1977 ricordiamo l’uccisione del tenente colonnello Giuseppe Russo e del suo amico professor Filippo Costa. L’assassinio è avvenuto nei pressi della Real casina di caccia del re borbonico Ferdinando IV, nella frazione di Ficuzza, nel Comune di Corleone. Il tenente colonnello Russo era uno degli uomini più fidati di Carlo Alberto Dalla Chiesa, e nelle sue indagini aveva intuito la pericolosità dei Corleonesi e in particolare di Totò Riina. Nel 1997 la Corte d’Appello per il duplice omicidio ha condannato all’ergastolo Bagarella, Riina e Provenzano.
43 anni dopo l’uccisione del tenete colonnello Russo voglio ricordare come Il suo impegno e la sua determinazione ancora oggi sono d’esempio non solo per tutti gli operatori delle forze dell’ordine, in prima linea nel contrasto quotidiano alla criminalità organizzata, ma per tutti i cittadini che lottano quotidianamente per valori della libertà e della democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *